Sito web ufficiale della Confesercenti Abruzzo  

imposta home page

 

preferiti

 

 
 

  L’ORGANIZZAZIONE

Chi siamo

Vertice

Dipartimenti

Associazioni di categoria

Impresa Donna

Giovani Imprenditori

Polo dei Servizi

  I SERVIZI DEL GRUPPO

Servizi finanziari

Formazione e ricerca

Centri assistenza tecnica

Assistenza fiscale e Tributaria

Fondi pensione e ass. sanitaria

Patronato
Ingresso Area utenti

nome utente:

password:

  

  


  

 
HOME PAGE

NOTIZIE

 

  stampa la pagina
 
 

TAX CREDIT LIBRERIE: TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE 30/9/2018 ORE 12:00.

Su avvicinano i termini di scadenza dell'iscrizione da parte delle librerie indipendenti nel portale dedicato al tax credit.

Ricordiamo a tutte le librerie, indipendenti, #franchising o di catena, che si tratta di un provvedimento molto utile, specie per i più piccoli che soffrono maggiormente della crisi economica, culturale e digitale del nostro paese.
Il credito viene calcolato sulla base di alcuni parametri, in particolare il costo per affitto o mutuo (solo per acquisto muri o loro restauro), i contributi ai dipendenti e le tasse locali (Tari, Tasi, Imu, ecc). I parametri hanno dei massimali, ma confermiamo che si tratta comunque di somme importanti.

A titolo di esempio: una libreria indipendente, che fattura meno di 300.000 euro e che paga 20.000 euro all’anno di affitto,10.000 euro all’anno di contributi ai dipendenti e 2.000 euro di tasse locali varie, potrà ottenere 18.000 euro di credito fiscale (8.000 euro massimale per affitto/mutuo + 8.000 euro massimale contributi dipendenti + 2.000 euro tasse locali). La stessa libreria, se in franchising, potrà ottenere 18.000 euro - il 5%, cioè 17.100 euro. E così via a seconda dei vari scaglioni, come previsto dal decreto.

Il credito potrà essere utilizzato, come qualsiasi credito fiscale, compensando varie tasse e contributi.

La procedura è davvero semplice ed è facile compilare tutto in autonomia, basta avere a disposizione la chiavetta per la #firmadigitale e i dati richiesti per la compilazione. Il SIL è a disposizione, per i suoi associati, nel fornire consulenza in fase di compilazione.

Attenzione al codice #ATECO che deve essere quello di libreria 47.61: abbiamo avuto notizia di casi di libreria che avevano il codice Ateco corretto all’Agenzia delle Entrate e sbagliato in Camera di Commercio. In questo caso va chiesto l’allineamento in camera di Commercio.

Ricordiamo che i tre file generati dal sistema durante la compilazione, vanno firmati digitalmente da chi li certifica: per gli associati SIL che hanno la contabilità in Confesercenti, i file vengono firmati dal CAAF Nazionale a Roma. Se siete in questo caso, scrivete a sil@confesercenti.it e vi verranno inviate le informazioni necessarie.

"E' fondamentale partecipare in massa - spiega il SIL, l'associazione Confesercenti che rappresenta le librerie indipendenti - per dimostrare al Ministero della Cultura che si tratta di un provvedimento utilissimo soprattutto per le librerie più piccole. Se perdiamo questa occasione, vanifichiamo anche tutto il lavoro svolto dal SIL in questi anni, volto a far capire alle istituzioni quanto le librerie indipendenti siano in sofferenza".

"Questo non significa che non si vada avanti a lavorare anche su altri fronti, come quello della #legge sulla lettura e il #libro o sulle battaglie relative ai testi di #scolastica o altro ancora, ma intanto è importantissimo partecipare al tax credit".



 

 
           
 
  vai all'indice delle notizie

notizia pubblicata il 24/09/2018

 
     
 
   

 

Sala stampa
    



   

Condividi:
 
     Confesercenti Abruzzo, Sede Legale: Via Raiale 110/bis – 65100 Pescara | Sede Operativa: Via Domenico Spezioli, 30 – 66100 Chieti | telefono 0871402598 | info@confesercentiabruzzo.it    -    Partita IVA: 01021330683